Misurina, località montana vicino Cortina d'Ampezzo

  • Arrivo
  • Partenza
  • Nome
  • Cognome
  • Email
Compila il modulo qui di fianco
  • Arrivo
  • Partenza
  • Nome
  • Cognome
  • Email
  • Chiudi
Grand Hotel Misurina
Scopri le nostre formule

Misurina

Di questa località montana Giosuè Carducci ne tesse le lodi tanto da comporne una poesia.
La storia inizia già intorno alla metà dell’800, quando Misurina, gemma delle Dolomiti, si rivelò ai viaggiatori inglesi e tedeschi, divenendo punto d’incontro d’intense correnti turistiche.
E’ uno dei luoghi più magici di tutto il mondo e ti avvolge con la sua spettacolare fisionomia, delimitata dalla presenza di un lago incantevole. Le acque cristalline fanno da specchio a un panorama che si offre in tutta la sua bellezza a chi vi approda, delimitato da un lato dall’anfiteatro del Sorapiss e dall’altro dalle Tre Cime di Lavaredo. Il monte Piana, i Cadini di Misurina, il Piz Popena, il Cristallino e le Marmarole danno forma a una delle più solenni conche di tutto l’arco alpino.

Famosa è una leggenda che narra del Re Sorapiss il quale, per donare uno specchio alla bellissima figlia Misurina, fu costretto a trasformarsi in montagna. Le lacrime di Misurina, commossa dal sacrificio fatto per lei dal padre, realizzarono il lago nel quale Sorapiss si riflette.

Il posto è davvero surreale e una fauna rigogliosa, fatta di boschi di pini, di abeti e di larici, incornicia il laghetto, che d’estate assume una temperatura mite e d’inverno si propone ricoperto di ghiaccio. Nella stagione più rigida, i comini di Cortina e di Auronzo organizzano annualmente tornei di polo, mentre è possibile praticare attività sportive come il pattinaggio.

Nel periodo estivo, invece, il laghetto diventa un grazioso lido con sdraio e ombrelloni e la temperatura mite invita a fare escursioni o a cimentarsi nel trekking nell’emozionante percorso delle Tre Cime del Lavaredo, oppure scegliere una passeggiata rilassante tra i boschi o lungo i sentieri respirando aria pura e fresca. Chi predilige la pesca, trova nella location la perfetta opportunità per espletare la caccia alle trote che sguazzano anche nei vicini torrenti. I maneggi limitrofi, inoltre, consentono di cavalcare lungo incantevoli tragitti.

Il Cadore sfoggia una storia intrisa di arte e di tradizioni narrate dall’architettura dei suoi palazzi, dalle chiese, dai musei e dai suoi borghi vivaci e caratteristici. Tra i paesaggi incontaminati, in una vallata fiorente di bellezze naturali, a due passi da luoghi e cittadine ricche di storia millenaria, la vicina Auronzo spicca come teatro d’importanti competizioni di motonautica e di canoa; a pochi passi il comune di Cortina si propone con numerosi negozi e le molteplici occasioni di nuovi incontri con i suoi locali di ritrovo; il Pieve con lo storico Palazzo delle Magnifiche Comunità e la casa natale di Tiziano; l’attraente cittadina di Lorenzano, conosciuta anche come Venezia Alta per le sue case patrizie, è stata più volte scelta da Papa Giovanni Paolo II come meta delle sue vacanze estive.
La zona, con un ottimo e prolungato periodo d’innevamento, tra novembre e aprile, diventa scenario di piste di sci da fondo e di discesa. Il Dolomiti Superski è il più grande e famoso circuito sciistico del mondo con 450 impianti di risalita tra funivie, seggiovie e skilift.

Innumerevoli sono le occasioni di svago per ogni età ed esigenza, grazie alle molteplici scelte che offrono i dintorni. In ognuna delle località vicine è vivo un continuo fiorire di spettacoli folkloristici, di manifestazioni artistiche, culturali e sportive e di gioiose chance d’incontro, in una costante atmosfera di festa e di simpatica cordialità.
Facilmente raggiungibile in auto, in treno e con pullman diretti, diventa luogo ideale per concedersi momenti unici in soggiorni pervasi di magia avvolti tra stralci di leggenda e paesaggi emozionanti.

P.IVA 01592380818 - Realizzato ed hosted da SEONWEB e Traversi Advertising